Scuola media "Pescetti" di Sesto Fiorentino
Classe II A - AS 2001/2002

Blanche-Neige

Premessa

Le storie che state per leggere sono state inventate da quattro gruppi di studenti della IIA, che hanno lavorato per regalarci racconti misteriosi dove si incontrano gente della strada, stregoni esperti, animali amici e parenti serpenti. In totale abbiamo dunque quattro storie la cui costruzione è molto simile ma nello stesso tempo molto diversa.

Come gli studenti hanno lavorato

In un primo tempo tutta la classe ha visto il film di Walt Disney "Bianca Neve e i sette nani" in francese. E' un film ben conosciuto da tutti gli studenti.
I1 primo esercizio è stato il riassunto orale, che, successivamente, è stato trascritto suddividendolo in 22 scene, riportate e illustrate nella parte sinistra delle pagine seguenti. In un secondo tempo, è stato proposto di sfruttare questo lavoro per costruire una storia nuova con personaggi creati dalla loro fantasia in situazioni analoghe, come da indicazioni al centro di ogni pagina. L'unico vincolo è stato di seguire il découpage delle scene adottate per il racconto di Bianca Neve.
La trascrizione e l'illustrazione del nuovo racconto si trovano nella parte destra delle pagine.

Quali obiettivi pedagogici avevano le insegnanti

Spesso i programmi scolastici non tengono conto abbastanza degli interessi dei ragazzi, dai quali si esige un apprendimento senza motivazione. Quest'anno le insegnanti di francese hanno pensato che l'invenzione di una storia potesse diventare uno strumento al servizio della comunicazione, sia orale che scritta

Capacità sviluppate

Area interpersonale Area spaziale e visiva
Comunicare con gli altri in L2 Percepire l'ambiente e manipolare immagini
Comprendere gli altri attraverso L2 Sviluppare la sensibilità verso le parole, la loro forma, le loro relazioni e il loro significato
Interagire con gli altri  

Le nostre prime osservazioni.

II racconto, al confine tra realtà e irrealtà, è il frutto di una creatività libera da ogni costrizione.
I1 lessico usato risulta più articolato del solito ed è arricchito da espressioni idiomatiche alimentate dal fluire del racconto.

Le insegnanti
Anna Inverso - Karime Gaïor